Come Scoprire i Propri “Valori Guida” ed Essere Felici per Sempre!

Categorie Comprendere, Sperimentare Tag , , , , ,

Come Scoprire I Propri "Valori Guida" Ed Essere Felici Per Sempre!Prima di partire con l'articolo di oggi voglio dirti che il "WeekPlanner" di cui ti ho parlato tempo fa ha superato egregiamente tutti i test e, con molta probabilità, lo renderò disponibile per il download a tutti gli iscritti alla Bonus-LIST (guarda il box nella colonna di destra) nel prossimo articolo! Stay tuned 😉

In questo ispirante sabato di ottobre ho pensato di scrivere (ci ho messo 3 ore!) l'articolo che stai leggendo e che, DA SOLO, potrebbe cambiare la tua vita in positivo. Voglio infatti parlarti di un qualcosa di cui forse tutti abbiamo sentito parlare ma a cui, gran parte di noi, non dà la dovuta considerazione: la "Scala dei Valori".

Ognuno ha la propria. Tu la tua, io la mia. In molti casi non ne siamo neanche consapevoli e ci muoviamo nella vita senza seguire la rotta che essa ci indica. Se non hai chiari i tuoi VALORI, i tuoi IDEALI, se non fai chiarezza dentro te stesso, sei in balia degli eventi, cambi spesso direzione, in molti casi non sai prendere decisioni. In poche parole, NON HAI IL CONTROLLO DELLA TUA VITA!

Se non vivi secondo la tua Scala dei Valori, se non segui i tuoi ideali ma fai delle scelte che vanno in contrasto con essi perché magari, in quel preciso momento, ti conviene fare così, crei dei conflitti interiori che ti fanno perdere la percezione della tua Unità.

Ti dico questo perché in passato ho commesso gli stessi errori e, pian piano, sto imparando a capire e ad uscire dal fastidioso circolo vizioso che si viene a creare.

Infatti devi sapere che se perdi la tua Unità Interiore cominci a percepire dentro di te delle forze contrastanti. E' come se il tuo Essere si dividesse in più parti, ciascuna delle quali, anarchicamente, "ti trascina" verso una differente direzione.

Il risultato è, come dicevo, la creazione di un circolo vizioso che vede te stesso posto al centro continuamente "strattonato" dalle suddette forze contrapposte che ti sballottano di qua e di là mantenendoti, in realtà, in una condizione di relativa immobilità dovuta alla conseguente incapacità di prendere decisioni.

Spero di essere stato chiaro (se non lo sono stato, rileggi l'ultimo periodo!) 🙂

In termini squisitamente pratici, ti può capitare di voler fare diverse cose, magari incompatibili tra loro, e di non saper scegliere, quindi decidere, in quale direzione muoverti. A questo punto accade che, se sei COSTRETTO a decidere da fattori esterni che non dipendano necessariamente da te, riesci ad uscire dalla situazione, pur non essendo certo di aver preso la decisione migliore. Se invece non c'è nulla che ti costringa a decidere, entri nel deleterio circolo vizioso e resti giorni, settimane, mesi o anni (dipende dal contesto e dagli elementi in gioco), in una "comoda" (nel senso che non hai la preoccupazione di dover decidere) ma DISTRUTTIVA (per te ed eventualmente per le altre persone coinvolte) situazione di stallo.

Quante volte ti è già capitato? 😀

Fin quando si tratta di cose relativamente banali, il problema non è poi così serio. In caso contrario, esso può realmente condizionare la tua esistenza al punto di caricarti di STRESS e FRUSTRAZIONE, che finiscono con il diventare dei fedeli compagni di vita…

Vuoi evitare tutto questo? Vuoi fare in modo che non ti accada più? Continua a leggere! 😉

Se vuoi vivere bene, se vuoi essere felice, se vuoi evitare di sentirti vuoto dentro per poi magari cercare di colmare quel vuoto attraverso la ricerca di stati d'animo positivi (cibo, sesso, droghe ecc..) che ti facciano sentire "bene" anche solo per qualche istante, devi semplicemente ALLINEARTI alla tua Scala dei Valori e agire in funzione di essa.

Hai bisogno di una bussola che ti guidi. Ti occorrono dei Valori GUIDA. Una volta definiti questi ultimi, ti basterà vivere in armonia con essi e sarai FELICE. E' questa la chiave di tutto.

A questo punto potresti chiedermi: "Anto.. ma quindi tutte le decisioni della mia vita in base a cosa le ho prese? Non le ho prese basandomi sui miei valori?"

Domanda intelligente, complimenti 😛

La risposta è meno complicata di quanto ci si possa aspettare. Se non hai mai speso un po' del tuo tempo per passare in rassegna i tuoi valori, mettendoli in ordine d'importanza, e riflettendo su quali, tra essi, non stessi "onorando", ti rispondo "No, non hai sempre agito coerentemente con i tuoi valori perché non sei mai stato realmente consapevole di essi e, soprattutto, della loro disposizione in una scala di priorità. Spesso hai agito istintivamente, basandoti su valori che ti hanno trasmesso la società, i media ecc, in modo del tutto inconsapevole. Probabilmente solo poche volte hai agito seguendo i tuoi veri valori, i tuoi ideali più intimamente connessi con la tua essenza. E quelle volte in cui l'hai fatto puoi riconoscerle facilmente poiché il senso di pienezza e di appagamento che ti hanno trasmesso è inconfondibile!"

Prenditi un attimo per rileggere e meditare sull'ultimo paragrafo.. io aspetto.. 🙂

Se vuoi prendere le decisioni "giuste", devi avere a portata di mano i tuoi Valori GUIDA e devi farti guidare da essi nella vita (laddove possibile, naturalmente).

Prima di passare alla pratica, sappi che i Valori, i tuoi Ideali, possono essere classificati in "PRINCIPALI" e "SECONDARI". I Valori Principali rappresentano generalmente una condizione a cui aspirare. I Valori Secondari (ma non per questo necessariamente meno importanti) costituiscono invece gli "strumenti" di cui servirsi per raggiungere la condizione espressa dal rispettivo Valore PRINCIPALE.

Può sembrare complicato ma con un semplice esempio ti sarà tutto più chiaro: la SALUTE è senza dubbio un Valore Principale; il MANGIARE SANO e il NON FUMARE sono due tra i rispettivi Valori Secondari.

Chiaro, no?

Bene. Ora che hai un bel po' di elementi teorici, una base da cui partire per intraprendere il lavoro sui tuoi Valori, voglio indicarti alcuni passi da seguire, gli stessi che impiego io personalmente.

Alla Scoperta Dei Valori Guida!

Partiamo…

Valori PERCEPITI (VP)

  • Identificazione Valori Percepiti – Identifica e scrivi (in qualunque ordine) i Valori Percepiti, quelli cioè a cui stai dando importanza ORA, in base a come stai agendo (decisioni, azioni, comportamenti ecc..).
  • Differenziazione Valori – Individua tra loro quelli realmente tuoi ed escludi quelli provenienti da condizionamenti esterni.

Valori EFFETTIVI (VE)

  • Identificazione Valori Effettivi – Ora distaccati completamente dai punti 1 e 2 e fa' una lista dei tuoi Valori Effettivi, basandoti su ciò che desideri. Scrivili in ordine di importanza. Cosa è più importante per te nella vita?
  • Confronto Valori-Azione – Adesso confronta le decisioni, le azioni e i comportamenti attuali con la lista appena redatta. Quali comportamenti sono in sintonia con i tuoi Valori Effettivi? Quali no? Privilegia (e annota) i primi.

Valori GUIDA

  • Confronto VP / VE – A questo punto devi confrontare la lista dei Valori Percepiti con quella dei Valori Effettivi. Alcuni saranno presenti in entrambe le liste, altri no. Quelli comuni inseriscili in una terza lista, la lista dei tuoi Valori GUIDA (VG).
  • Selezione – Tra i VP non presenti nei VE, scegli invece quelli non in contrasto con questi ultimi (VE) e inserisci anch'essi nella lista dei Valori GUIDA (purché tu li ritenga utili alla tua realizzazione).
  • Integrazione – Per finire, integra la lista dei Valori Guida con tutti i valori ancora non presenti che ritieni di dover inserire, purché in sintonia con quelli attualmente presenti nella lista (VG).

Ecco fatto! Ora hai la tua bussola, i tuoi Valori GUIDA a cui fare riferimento d'ora in poi per affrontare ogni situazione che vivi, fare le tue scelte e prendere qualunque decisione 😉

Ma non finisce qua…

Questa lista va controllata periodicamente. Una volta a settimana prenditi 10 minuti per controllarla:

  • Stai agendo coerentemente ai tuoi Valori GUIDA?
  • E' necessario rivedere la gerarchia?
  • Ritieni di doverne aggiungere (o togliere) qualcuno?
  • Gli stati emotivi a cui ambisci sono in sintonia con i valori in lista?

Fatti queste domande (e altre se vuoi). Serviranno a tenere la tua lista dei Valori GUIDA sempre aggiornata, al punto che essa diverrà realmente il tuo punto di riferimento e ti permetterà di fare le tue scelte e prendere le tue decisioni con grande serenità d'animo poiché riuscirai ad evitare in modo relativamente semplice ogni tipo di contrasto interiore.

Ci vorrà un po' di pratica… Ma ce la farai 🙂

In bocca al lupo
Anto

PS: Piaciuto? Clicca su "Mi PIace"! (Grazie)

6 Commenti - Come Scoprire i Propri “Valori Guida” ed Essere Felici per Sempre!

  1. Luigi says:

    Ciao Anto, Grazie per l'ennesimo articolo che ci regali, come al solito molto chiaro, fatto bene e utile.
    Volevo cogliere questa occasione per chiederti quali strumenti tra quelli che conosci e hai messo nel blog, sarebbero più adatti, secondo te,  per utilizzare al meglio la Legge di Attrazione in ogni ramo della nostra vita. Oltre a chiederti cosa ne pensi della stessa Legge di Attrazione così come la stanno diffondendo oggi.
    Ancora Grazie e un fraterno Abbraccio

    • Anto says:

      Ciao Luigi!

      Ti consiglio di sperimentare ciò che ti ispira maggiormente. Il più delle volte, l'efficacia degli strumenti a nostra disposizione è assolutamente soggettiva, nel senso che ciò che funziona per te può non funzionare altrettanto bene con me e cosivvia.

      D'altro canto ti suggerirei di fissare una routine settimanale con delle "sedute" fisse di rilassamento psico-fisico (magari prima di andare a letto), con o senza l'aiuto dei files audio che trovi nell'Area Riservata,  e altre riguardanti la "ri-scoperta" dei valori, la pianificazione degli obiettivi, l'individuazione delle convinzioni limitanti (su cui poi lavorare). (valori, obiettivi, convinzioni limitanti ecc…).

      Di lavoro da fare ce n'è eccome 🙂

      Tra i prossimi articoli scriverò qualcosa sulla "Focalizzazione", elemento indispensabile per avere successo nella vita.

      Riguardo alla Legge di Attrazione, incollo il testo di un'email nella quale ho risposto ad un quesito privato ricevuto da un utente. Spero possa esserti utile! 😉

      A presto e grazie.
      Anto

      Ecco l'email (riadattata per l'occasione):

      La Legge d'Attrazione esiste in virtù della forza attrattiva dei nostri pensieri, in costante e perpetua attività. L'Inconscio (la parte della nostra Mente a cui non abbiamo accesso consapevolmente se non in particolari stati mentali, quali ad esempio il sogno o l'ipnosi profonda) è visto, in questo contesto, come il ponte tra noi individui e l'Universo.

      La Legge d'Attrazione è strettamente legata alla capacità di focalizzazione, nonché a quella di credere di poter riuscire nell'intento (FEDE), facendo sì che nella propria mente il traguardo sia percepito come già raggiunto.

      Tu, io, tutti, stiamo plasmando la nostra realtà in questo preciso momento. I nostri pensieri, le nostre convinzioni, le nostre idee DOMINANTI, ci faranno vivere un futuro che noi stessi stiamo attirando a noi, proprio in virtù di ciò che pensiamo e soprattutto di ciò che CREDIAMO.

      E' qui che entra in gioco la Legge d'Attrazione.

      Le persone che ritengono essa non funzioni, sbagliano senz'altro qualcosa. Probabilmente esse si pongono obiettivi che non credono di poter raggiungere realmente e sperano nel "miracolo" della Legge d'Attrazione.

      Il segreto è CONVINCERE L'INCONSCIO di potercela fare, anzi, di avercela già fatta. Se l'Inconscio ritiene già concretizzato quello che per la tua Mente Conscia è solo un desiderio, esso cercherà (e TROVERA') il modo di far manifestare nella tua vita ciò che desideri.

      Se mi ripeto continuamente che sono ricco, mi visualizzo pieno di soldi e poi continuo ad avere convinzioni negative sui ricchi, sul denaro e su tutto ciò che ruota intorno alla ricchezza, il mio Inconscio non si metterà mai in moto per farmi conseguire il risultato ambito perché ciò significherebbe andare contro ciò in cui CREDE.

      Che ne pensi? Che ne pensate?

  2. anita says:

    🙂 mi sono imbattuta in quest'articolo tramite facebook…e sinceramente mi è capitato questa cosa di provare sentimenti contrastanti, voleri contrastanti, tanto da indurmi a pensare che dovevo avere qualche problema……nello specifico provare nei confronti di un ragazzo voglia di vederlo , di parlarci , di uscirci ….e al contempo repulsione, brutta voglia se voleva avvicinarsi a me fisicamente. Ed ecco svelato l'arcano..la verità è ke io non ascoltavo quella parte di me che mi diceva che lui và contro i miei valori….miei valori di famiglia, di rispetto nella coppia …lui rappresenta il tradimento, l'instabilità. ……

    • Anto says:

      Ciao Anita,

      sono contento che l'articolo ti sia stato d'aiuto per "capire" a cosa fossero dovuti i tuoi conflitti interiori 🙂

      A presto
      Anto

  3. Luigi says:

    Ti ringrazio Antonio, sempre per la tua disponibilità e Gentilezza.
    Ciao

  4. Anto says:

    Un breve messaggio per comunicarvi che è ufficialmente aperto il FORUM Psico-Spirituale di VitaSuprema.net! Maggiori info cliccando qui. 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *