La “Tecnica 3×3″

Categorie Sperimentare Tag , , ,

Ho ideato questa tecnica per esigenza personale, in un periodo in cui il tempo da dedicare alla pratica di meditazione, concentrazione, rilassamento e autoipnosi era un po’ limitato. Se hai un ritmo di vita frenetico e il tempo libero a tua disposizione non è tantissimo, la tecnica che sto per presentarti fa proprio al caso tuo :)

L’ho denominata “Tecnica 3×3” poiché combina 3 atti respiratori con 3 autosuggestioni e le sue caratteristiche principali sono la semplicità, la flessibilità, l’immediatezza e l’efficacia.

  • Semplice perché la può imparare anche un bimbo :)
  • Flessibile perché puoi applicarla in ambiti diversi ;)
  • Immediata perché si esegue in meno di un minuto :D
  • Efficace perché porta risultati.. Ho testato sulla mia pelle :P

Questa tecnica combina gli effetti della respirazione profonda a quelli dell’autosuggestione e può essere applicata in qualunque luogo e in qualunque momento della giornata, ad occhi aperti o chiusi (preferibilmente / possibilmente).

Ecco un esempio di applicazione pratica che ha come obiettivo il raggiungimento di uno stato di rilassamento in pochi attimi:

  1. Respiro 1 / Suggestione 1
    Inspira lentamente e profondamente dal naso;
    Espira lentamente dalla bocca e ripetiti mentalmente (o anche sotto voce) “Ora mi rilasso profondamente“;
  2. Respiro 2 / Suggestione 2
    Inspira lentamente e profondamente dal naso;
    Espira lentamente dalla bocca e ripetiti mentalmente (o anche sotto voce) “Sono sempre più rilassato“;
  3. Respiro 3 / Suggestione 3
    Inspira lentamente e profondamente dal naso;
    Espira lentamente dalla bocca e ripetiti mentalmente (o anche sotto voce) “Sono completamente rilassato“;
  4. Facoltativo: Per ottimizzare il risultato puoi ripetere l’intero processo (punti 1-2-3) ulteriori 2 volte (quindi per un totale di 3).

Semplice, no? :)

Adesso analizziamola in modo più approfondito per osservare tutti gli accorgimenti necessari, sia riguardo ai singoli respiri che alle suggestioni utilizzate.

Respiri

Nella Tecnica 3×3, l’atto respiratorio ha un’importanza estrema e va curato nei minimi dettagli:

  • L’inspirazione deve essere lenta e profonda e va effettuata dal naso.
  • L’espirazione deve essere lenta e profonda e va effettuata dalla bocca.

Suggestioni

Sia che le ripeta mentalmente, sia che le pronunci a bassa voce, le suggestioni devono durare per tutta l’espirazione.

Ad ogni parola devi dare un peso emotivo appropriato e coerente. Vale a dire che le suggestioni non vanno recitate come filastrocche ma devono essere “impregnate” di un’espressione emotiva il più coerente possibile col significato di ciascun termine.

  • La prima suggestione serve per comunicare al tuo subconscio la volontà di ottenere il risultato nel preciso istante in cui esegui la tecnica. Nella frase “Ora mi rilasso profondamente“, la parola “Ora” è determinante, deve essere arricchita di enfasi nella pronuncia (mentale / vocale) e non deve mai mancare. Al massimo puoi sostituirla con sinonimi o frasi equivalenti quali, ad esempio, “Adesso“, “In questo preciso istante” o “In questo momento“..
  • La seconda suggestione serve a confermare e rafforzare l’intenzione iniziale. Ora il tuo subconscio dà per scontato che tu voglia raggiungere il risultato nell’immediato e, con la frase “Sono sempre più rilassato“, non fai altro che potenziare il contenuto della prima suggestione.
  • La terza suggestione serve ancora a potenziare ed acquisire il risultato desiderato. Nella frase “Sono completamente rilassato“, le prime due parole sono fondamentali. “Sono” indica l’acquisizione presente dello stato desiderato e non deve mancare. “Completamente“, invece, trasmette al subconscio l’idea che la condizione ricercata sia manifesta nella totalità dell’essere. Anch’essa deve esere enfatizzata, non deve mai mancare e, al massimo, puoi sostituirla con sinonimi quali “Totalmente” o “Interamente“..

Campi applicativi

Come detto precedentemente, la “Tecnica 3×3″ è molto flessibile quanto ad applicazione pratica.

La puoi utilizzare per rilassarti, per calmare la mente, per essere più concentrato o per veicolare qualunque suggestione verso il tuo subconscio.

Eccoti alcuni esempi con evidenziate le parole a cui dare enfasi:

Rilassamento psico-fisico

  1. Ora mi rilasso profondamente!
  2. Sono sempre più rilassato!
  3. Sono completamente rilassato!

Calma

  1. Ora mi calmo profondamente!
  2. Sono sempre più calmo!
  3. Sono completamente calmo!

Concentrazione

  1. Ora mi concentro profondamente!
  2. Sono sempre più calmo!
  3. Sono completamente calmo!

Benessere fisico

  1. Ora mi sento meglio fisicamente!
  2. Sto sempre meglio fisicamente!
  3. Sto completamente bene fisicamente!

Lucidità e calma mentale

  1. Ora la mia mente è libera da ogni pensiero!
  2. La mia mente è sempre più libera da ogni pensiero!
  3. La mia mente è completamente libera da ogni pensiero!

Considerazioni finali

In definitiva, la Tecnica 3×3 può esserti molto utile per migliorare in ogni tuo campo. Applicata correttamente e praticata con costanza, può  contribuire al raggiungimento delle diverse tappe del tuo piano di sviluppo personale.

Come detto, va considerata come un mezzo per veicolare le suggestioni verso il subconscio anche quando le caratteristiche esterne o il tempo a disposizione non sono completamente favorevoli e può essere considerata come complemento di altre pratiche o come una tecnica indipendente.

Sono certo che ti sarà di grande aiuto ;)

Altri articoli che potrebbero interessarti:

  1. Tecnica di Autoipnosi: “La Scala Mobile”
  2. Autoipnosi: Come Entrare in Trance (Tecnica Base)
  3. Come Utilizzare l’EFT per Risolvere un Problema – Tecnica Base
  4. Come “Lasciare Andare” – La Tecnica dell’Abbraccio Interiore
  5. Come Formulare Autosuggestioni Efficaci

10 Commenti - La “Tecnica 3×3″

  1. Lisa says:

    Complimenti per il blog. Ho letto quest’articolo ieri sera ed oggi ho provato a sperimentare la tecnica due o tre volte nel corso della giornata.

    Non mi aspettavo di poter entrare così facilmente nello stato di rilassamento che cercavo (ho provato solo con quello).

  2. Anto says:

    Ciao Lisa,

    ti ringrazio.

    La respirazione profonda induce già di per sé uno stato di rilassamento. Le autosuggestioni, opportunamente formulate, contribuiscono ad amplificarlo ancora di più.

    Vedrai che continuando a sperimentare la tecnica su te stessa, provando magari a richiamare altri stati di cui ti può capitare di aver bisogno nella tua quotidianità, la renderai sempre più efficace ;)

    A presto
    Anto

  3. Claudia says:

    Davvero interessante.
    Grazie.

  4. Anto says:

    Grazie a te, Claudia.

    A presto!

  5. morgana says:

    sei un genio della…convinzione, mi hai convinto a provare, lo farò durante la giornata e poi te lo saprò dire nelle prossime conversazioni, intanto grazie morgana

  6. Anto says:

    Ciao Morgana,
    vedrai che, se praticata costantemente, ti darà buoni risultati :)

    Fammi sapere!

  7. morgana says:

    ciao anto, è da un pò ke non ti sento. volevo dirti di aver provato la tecnica 3×3 e,visto ke volevi sapere come andava, poco poco ma funziona, certo che dal dentista è stata un pò dura, non ce l’ho fatta a rilassarmi, ma credo che se non lo avessi fatto, mi sarei sentita peggio! non giudichiamo,grazie-mi dispiace-scusa perdono-ti amo.
    saluto il divino che è in te. morgana

    • Anto says:

      Ciao Morgana,

      è un piacere risentirti :)

      Sono contento che, anche se poco, un po’ ti abbia aiutata.

      In fin dei conti è tutto relativo!

      Un abbraccio
      Anto

  8. erri says:

    sei un grande compà, come hai fatto ad avere queste conoscenze?? puoi consigliarmi libri, corsi da fare?

    • Anto says:

      Ciao, grazie e benvenuto, erri.

      Le conoscenze si acquisiscono studiando e praticando. In più un bel pizzico d'intuizione e di creatività non guasta affatto!

      Vivendo molto tra le persone sono riuscito a comprendere tanti meccanismi psicologici che avevo solo studiato in passato. Poi mi sono arricchito con corsi di formazione e ulteriori letture del settore ma, soprattutto, con la pratica in prima persona. Per finire, come dicevo poco sopra, ciò che fa la differenza sono l'intuizione e la creatività;)

      Nella sezione dei libri consigliati puoi trovare alcuni tra quelli che mi hanno dato di più. Andando avanti ne segnalerò senza dubbio altri!

      Grazie per l'intervento e a presto.
      Spero tu possa trarre un beneficio personale da VitaSuprema.net :)

      Anto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>